Consulenza per privati continuativa

La consulenza continuativa è sicuramente il servizio principale che viene offerto dallo studio. Si tratta di un contratto di consulenza della durata di un anno, al termine del quale il cliente decide se interrompere o continuare il rapporto. A seguito della compilazione del Questionario di adeguatezza MiFID 2 che verrà fornito preventivamente, realizziamo un’analisi approfondita della situazione patrimoniale, degli obiettivi e del profilo di rischio. Se si detiene già un portafoglio investimenti, possiamo valutarlo e aiutare a decidere cosa tenere e cosa vendere.

Consulenza privati continuativaConsigliamo come investire il patrimonio in modo molto dettagliato su diversi strumenti: ETF azionari e obbligazionari, azioni e obbligazioni italiane, europee e americane, Fondi/Sicav sulla base del profilo di rischio, degli obiettivi d’investimento e della situazione economico-finanziaria.

Ai nostri clienti invieremo le raccomandazioni di acquisto/vendita e ciascun cliente con la propria banca potrà replicare le indicazioni di acquisto o di vendita che forniamo. Pertanto non si dovrà cambiare Banca, dossier titoli o referente abituale (al massimo se si ritiene che i costi di negoziazione titoli non siano allineati a quelli di mercato si rinegoziano i costi con la propria Banca). Il cliente e lo studio possono eventualmente concordare che il consulente abbia una delega a visionare gli investimenti del cliente presso le banche, sim o gli intermediari finanziari che il cliente utilizza, senza alcuna autorizzazione ad operare.

Consulenza privati continuativaProponiamo una consulenza continua e attiva, dove monitoriamo continuamente gli strumenti consigliati, oltre che i mercati per adottare nel tempo gli opportuni adeguamenti. ll cliente ha a disposizione lo studio con il quale interagire di persona con il consulente, oppure mediante skype, e-mail o telefono. A cadenze prefissate verrà anche illustrato un Report dettagliato con le informazioni e gli aggiornamenti sulla situazione finanziaria passata ed in corso.

Spesso i clienti in consulenza continuativa hanno più di qualche intermediario di fiducia (banche, assicurazioni o sim); lo studio pertanto monitora l’intera situazione complessiva del cliente (ad esempio se Mario Rossi ha 100.000 euro presso conto online X dove effettua solitamente compravendita di titoli, altri 100.000 euro presso banca Y in Fondi ed Etf, e 50.000 euro di fondi pensione presso Assicurazioni Z, lo studio monitora l’intera situazione del patrimonio di 250.000 euro complessiva dei 3 intermediari, dettagliando i singoli rapporti e monitorando soprattutto il livello di rischio del portafoglio globalmente.

Quali altri servizi forniamo con il servizio di consulenza continuativa?

AREA INVESTIMENTI

Investimenti
  • Valutazione della qualità e dei rischi della banca e della rete di vendita del cliente;
  • Rinegoziazione di tutte le condizioni economiche applicate dalla banca o rete di vendita;
  • Analisi indipendente per la valutazione dei gestori cui si è affidato il patrimonio;
  • Analisi indipendente sui singoli strumenti/prodotti, presenti nel portafoglio, rischi e costi;
  • Analisi indipendente dello scenario macroeconomico globale, intermarket e settoriale;
  • Asset allocation suddivise per rischio, patrimonio, strumenti utilizzati e temi di investimento;
  • Colloqui personalizzati a richiesta su singoli temi di attualità o per specifiche richieste;
  • Formazione agli investitori in materia di strumenti e mercati finanziari.
Investimenti

AREA PIANIFICAZIONE

Pianificazione
  • Analisi dello stato patrimoniale, conto economico e cash-flow del nucleo familiare;
  • Pianificazione previdenziale, assicurativa indipendente;
  • Pianificazione fiscale, immobiliare, successoria (insieme ad altri professionisti);
  • Pianificazione protezione del patrimonio complessivo da potenziali cause di aggressione;
  • Valutazione e analisi di situazioni debitorie (mutui, leasing, fideiussioni, garanzie).

Esiste una soglia minima per diventare cliente dello studio Caramia Consulting ?

No, non esiste una soglia minima di risparmi per diventare cliente dello studio; molte realtà applicano soglie minime rilevanti per offrire il servizio di consulenza indipendente. Quello che cambia in base al patrimonio è il tipo di servizio offerto:

Consulenza una tantum Consulenza continuativa
Risparmi superiori a 200.000 euro X
Risparmi da 50.000 a 200.000 euro X X
Risparmi inferiori a 50.000 euro X
Soglie

Nella fascia tra i 50.000 e i 200.000 possiamo valutare entrambi i tipi di consulenza. Questo perché in base alle caratteristiche del cliente può essere indicata una consulenza una tantum per alcuni profili, mentre la continuativa per altri.

Costi della consulenza continuativa

La parcella media di un consulente indipendente non si può quantificare in modo fisso anche perché varia in base al patrimonio in gestione e in base al tipo di servizi richiesti che solitamente sono correlati al profilo di rischio del cliente e al tipo di consulenza idonea al cliente (una gestione più dinamica sui mercati per esempio ha un costo superiore rispetto a una gestione statica con pochi movimenti).

La consulenza finanziaria indipendente permette di ridurre in maniera significativa i costi per il cliente rispetto ad una gestione del patrimonio vincolata ai prodotti proposti da una banca o da una determinata rete di vendita.

Il più delle volte quando forniamo il rendiconto dei costi che il cliente paga alla propria banca annualmente, il cliente stesso ne è inconsapevole.

Quindi affidandosi ad un consulente indipendente, il risparmiatore vedrà quasi azzerati i suoi costi bancari, riceverà consigli su strumenti efficienti e nella maggior parte dei casi al netto della parcella al consulente spenderà molto meno rispetto ad un cliente che non è assistito da un consulente indipendente.

A titolo esemplificativo sotto un esempio di costi annui per un cliente con 300.000 euro in gestione; cliente con profilo di rischio medio ed una operatività standard.

Esempio cliente NON assistito da consulente finanziario indipendente

Prodotti Patrimonio Costi Annui % Costi Annui €
Gestione patrimoniale in fondi € 150.000,00 3,00% € 4.500,00
Polizze € 75.000,00 4,00% € 3.000,00
Fondi/Sicav € 75.000,00 2,00% € 1.500,00
TOTALE PATRIMONIO € 300.000,00
Totale costi annui per cliente € 9.000,00
Costi non assistito

Esempio cliente assistito da Caramia Consulting

Strumenti Patrimonio Costi annui % Costi negoziazione Costi annui €
Obbligazioni € 150.000,00 0,00% 150 € 150,00
Azioni € 75.000,00 0,00% 75 € 75,00
Etf € 75.000,00 0,20% 75 € 225,00
TOTALE PATRIMONIO € 300.000,00
Costi bancari € 450,00
Parcella per Caramia Consulting € 3.000,00
Totale costi annui per cliente € 3.450,00
Costi assistito

Richiedi subito maggiori informazioni

Termini e condizioni
(Potrai cancellarli o chiederne una copia facendo esplicita richiesta a info@caramiaconsulting.it) (richiesto)

Contatto commerciale
Desideri essere contattato dal consulente?
(richiesto)